Il Rasoio di Ockham

Il badge di Paolo Navone

Scrive Fabrizio Amerini circa questo principio metodologico espresso nel XIV secolo:

Guglielmo di Ockham sviluppa la propria filosofia applicando ciò che è noto come ‘rasoio di Ockham’ o principio di economia.
Tale principio metodologico induce a privilegiare, tra le spiegazioni di un dato fenomeno, quella che ricorre a un numero minore di ipotesi esplicative o che introduce un numero minore di entità al fine di verificare i propri enunciati.
L’applicazione di questo principio conduce Ockham a semplificare drasticamente le teorie ontologiche ed epistemologiche tradizionali: tali semplificazioni costituiscono il terreno su cui s’innesta l’elaborazione logica di Ockham .

L’elaborato è ritenuto alla base del pensiero scientifico moderno , nella sua forma più immediata suggerisce l’inutilità di formulare più ipotesi di quelle che siano strettamente necessarie per spiegare un dato fenomeno laddove quelle iniziali siano sufficienti.

Delos, viaggio nell’enigma pelasgico

Eterodossia ed eterodossi come Archeomisterica - here are the wolves

Delos, l’isola di luce

Per giungere a Delos, sempre che non si possieda un’imbarcazione, si salpa da Mikonos. Quasi una contraddizione: dall’isola viveur – la movida delle Cicladi – si raggiunge uno dei siti archeologici Patrimonio dell’Umanità, peraltro con divieto di pernotto poiché il governo greco ha mantenuto la tradizione di sacralità dell’isola.

Delos
Approdo a Delos e panorama

Leggi tutto “Delos, viaggio nell’enigma pelasgico”

Facebook, mille pesi e mille misure

Eterodossia ed eterodossi come Archeomisterica - here are the wolves

Il mio Account Facebook è stato sospeso per aver postato la foto di un ciondolo a croce celtica/bizantina.

Purtroppo ‘ i soliti ignoti’…

Facebook
Mark Zuckerberg, il CEO che tiene in ostaggio informatico miliardi di persone

Al copntrario a Mark Zuckerberg, sulla violazione di privacy per milioni di iscritti a proposito di Cambridge Analytica, è bastato chiedere:

  • ‘scusate…’

Eppure Facebook non sa ciò che ho fatto io ovvero:

  • aver conservato le mie segnalazioni

Vi sono degli esempi indescrivibili per i quali la risposta di Facebook è:

  • ‘non viola gli standard della comunità’.

Bene, prendiamo atto

Il Time Management

Eterodossia ed eterodossi come Archeomisterica - here are the wolves

Time Management, la gestione del Tempo: un’arma strategica di distrazione di massa

(I Quaderni di Marketing Eterodosso)

E’ possibile il Time Management? Proseguo con una ulteriore domanda: che cos’è il Tempo? Nella definizione fisica classica, si tratta della:

  • misura di un intervallo tra due punti nello spazio in relazione con la velocità.

La distanza tra due punti A e B è direttamente proporzionale alla velocità tramite cui viene coperta: la misura di questo fenomeno è definita ‘Tempo’. Pertanto, in base alla velocità con cui percorro lo spazio contenuto tra A e B, impiego ‘+ o – Tempo’.

Tutto corretto. Leggi tutto “Il Time Management”

Il Metamito come insieme di Metadati

Eterodossia ed eterodossi come Archeomisterica - here are the wolves

Alla scoperta dei Metadati

Che cos’è il Metamito? Semplice: l’insieme dei miti come Metadati. Chi ha visto il film documentario ‘A Good American’ dovrebbe già intuirne il significato. Attorno  ad un progetto informatico chiamato ‘Thinthread’, si dipana la storia di un sistema ad oggi (forse) ben concepito ma non certamente nel 1964 e fino a tutti gli Anni ’80:

  • un sistema in grado di sintetizzare la mole di dati caotici – derivante da miliardi di interazioni – attraverso la rappresentazione di detta mole in Metadati

Leggi tutto “Il Metamito come insieme di Metadati”

E’ morto Stephen Hawking

L'orizzonte come metafora dell'eterodossia

Stephen Hawking il Grande

Stephen Hawking
Il Fisico Stephen Hawking, scomparso il 14 marzo 2018

Vi sono momenti in cui Sorella Morte indispone fortemente con la sua arroganza, sembra non avere rispetto neanche per Stephen Hawking.

Eppure ha permesso al Grande Fisico di lottare per 55 anni contro la degenerazione del σῶμα.

Inoltre ha concesso a tutti/tutte noi di fruire del Grande Pensatore.

Per questo Eterodossia punto Com si inchina davanti al Grande tra i Grandi.

Ora avrà riconquistato la sua perfezione, aldilà dell’Orizzonte, passando attraverso quel Black Hole così lontano nell’Universo ma così vicino, cogente al nostro essere.

Grande tra i Grandi, l’Eterodossia china il capo e ringrazia Colui che – al pari degli Dei – ha donato se stesso per la nostra evoluzione.

‘Io sono l’Uno, che diventa Due, che diventa Quattro, che diventa Otto e torna ad essere Uno’.
Mai nessun ‘Grazie!’ potrà sfiorare l’immensità di questo Uomo Cosmico.

 

 

432 Hz – Il Rizoma dei numeri eterodossi

Eterodossia ed eterodossi come Archeomisterica - here are the wolves

432 Hz: una frequenza alla base dell’Eterodossia

Quando lessi il libro di Santarcangeli ‘Il Libro dei Labirinti’ edito da Frassinelli, rimasi colpito dalla prefazione di Umberto Eco e in particolar modo il suo riferimento alle diverse tipologie di labirinti esistenti. Mi è rimasta in testa il Rizoma tra tutte e questo concetto si lega alla frequenza 432 Hz. Leggi tutto “432 Hz – Il Rizoma dei numeri eterodossi”