IL PROBLEMA DELLE PENSIONI: ALCUNE SIMULAZIONI

Giuseppe Badalucco - Atlante Segreto - Edicolaweb

Il problema delle pensioni è uno dei problemi più importanti dell’economia moderna; infatti il problema riguarda le prestazioni da pagare a milioni di persone che in passato hanno cessato la propria attività lavorativa ed entrano nella fase dell’età più matura. Senza entrare nello specifico del regime italiano (lo faremo in un successivo lavoro) vediamo una simulazione di un sistema ipotetico che è rappresentativo di alcune congetture relative al calcolo dei contributi e al pagamento delle pensioni Leggi tutto “IL PROBLEMA DELLE PENSIONI: ALCUNE SIMULAZIONI”

Computer Biologico – Il cervello letto tecnologicamente

Il badge di Paolo Navone

Il cervello umano: unità centrale di interfaccia

Guardando all’essere umano come un “sistema dinamico” ci si accoge che spesso reagisce secondo soluzioni funzionali standard e persone diverse, quando sono sottoposte a stimoli uguali, tendono ad avere reazioni biomeccaniche e biologiche uguali grazie ad una summa di sensori e sottosistemi con caratteristiche che possiamo generalizzare come “standard” e che, come negli elaboratori veri e propri, si interfacciano con un’unità centrale chiamata Cervello: un vero e proprio computer biologico.
Leggi tutto “Computer Biologico – Il cervello letto tecnologicamente”

Viaggio Eterodosso dentro Madre Terra

Monica Benedetti

Un Viaggio Eterodosso nell’alchemica isola di Pantelleria: nel Ventre della Madre Terra

la Madre Terra
Sentiero alla grotta

La contrada di Sibà, alle pendici di Montagna Grande, è un piccolo gioiello di pietre e fiori variopinti, silenzioso guardiano del sentiero che conduce nel caldo ventre dell’isola di Pantelleria: la Madre Terra.

E’ piccolo e raccolto, il villaggio, presente solo un alimentari, una chiesetta e poche case attorno alle strade strette in cui il vento è l’unica voce che ci accompagna nel tortuoso sentiero verso la grotta. Leggi tutto “Viaggio Eterodosso dentro Madre Terra”

Il Metamito come insieme di Metadati

Eterodossia ed eterodossi come Archeomisterica - here are the wolves

Alla scoperta dei Metadati

Che cos’è il Metamito? Semplice: l’insieme dei miti come Metadati. Chi ha visto il film documentario ‘A Good American’ dovrebbe già intuirne il significato. Attorno  ad un progetto informatico chiamato ‘Thinthread’, si dipana la storia di un sistema ad oggi (forse) ben concepito ma non certamente nel 1964 e fino a tutti gli Anni ’80:

  • un sistema in grado di sintetizzare la mole di dati caotici – derivante da miliardi di interazioni – attraverso la rappresentazione di detta mole in Metadati

Leggi tutto “Il Metamito come insieme di Metadati”

Amerika prohibida – Él habla Manuel Palacios

Tiziana Pompili

El prólogo de la entrevista

En enero de 2017, justo cuando mi hijo y mi nuera viajaban a Ecuador, para ser precisos en Guayaquil, entré en contacto  on-line con un investigador ecuatoriano, Manuel Palacios Villavicencio, autor de dos libros titulados “Amerika prohibida” y “Amerika prohibida 2 (la colección Crespi)”. Su hipótesis, obtenida como resultado de investigaciones veintenales, inmediatamente me llamó la atención. Leggi tutto “Amerika prohibida – Él habla Manuel Palacios”

E’ morto Stephen Hawking

L'orizzonte come metafora dell'eterodossia

Stephen Hawking il Grande

Stephen Hawking
Il Fisico Stephen Hawking, scomparso il 14 marzo 2018

Vi sono momenti in cui Sorella Morte indispone fortemente con la sua arroganza, sembra non avere rispetto neanche per Stephen Hawking.

Eppure ha permesso al Grande Fisico di lottare per 55 anni contro la degenerazione del σῶμα.

Inoltre ha concesso a tutti/tutte noi di fruire del Grande Pensatore.

Per questo Eterodossia punto Com si inchina davanti al Grande tra i Grandi.

Ora avrà riconquistato la sua perfezione, aldilà dell’Orizzonte, passando attraverso quel Black Hole così lontano nell’Universo ma così vicino, cogente al nostro essere.

Grande tra i Grandi, l’Eterodossia china il capo e ringrazia Colui che – al pari degli Dei – ha donato se stesso per la nostra evoluzione.

‘Io sono l’Uno, che diventa Due, che diventa Quattro, che diventa Otto e torna ad essere Uno’.
Mai nessun ‘Grazie!’ potrà sfiorare l’immensità di questo Uomo Cosmico.