Eterodossia: riflessione, non opposizione

Benvenuti e Benvenute, Uomini e Donne eterodossi

‘Eterodossia punto Com’, è la nostra casa. Il sostantivo non significa solo esoterismo, archeomisterica, manoscritti, simboli, luoghi o persone enigmatici.

Il termine ha una radice più profonda, è un punto di rottura con la consuetudine. Gli enigmi che affliggono l’umanità, sono tuttavia il motore eterodosso: ogni dubbio, istanza, domanda, riflessione servono a smuovere il pensiero che, una volta libero, spazia nell’alveo della ‘diversa visione delle cose’.

Si tratta di un punto di vista diverso, non una visione bensì un’angolazione da cui osservare l’universo, gli universi o l’universo umano.

Eterodossia. L'orizzonte come sua metafora
‘Riflessione, non opposizione’. L’orizzonte come punto d’incontro eterodosso

Considerazioni inconsuete in Eterodossia

Parola d’ordine: inusualità.

Costruire la propria dimora ma seguendo il corso della Precessione degli Equinozi; orientare casa però in base ad alcune posizioni stellari; uno Chef che sperimenta una cucina illusionista o molecolare.

Tutto questo è Eterodossia.

Per questi motivi, siate i benvenuti e le benvenute a casa vostra.

Seguici su Facebook

Eterodossi: gli abitanti dell’Orizzonte

Il cruccio degli Eterodossi

Qui vi sono uomini e donne eterodossi che avvertono, nell’anima, un peso. Ogni espressione, parola, discorso, hanno sempre risvegliato il lupo delle profondità. Esso scalpita, ulula, salta la staccionata e in seguito corre via, all’alba di ogni nuovo giorno, a cercare il ‘perché’ delle cose.

Gli Eterodossi di ‘Eterodossia punto Com’

Noi siamo esoteristi, fisici, informatici, matematici, scrittori, viaggiatori, recensionisti. Siamo coloro che hanno visto o vedono la realtà sotto molteplici aspetti, riportano questa esperienza e la condividono gratuitamente con chi condivide la nostra stessa esperienza.

L’alba rappresentata nella foto è il confine, l’orizzonte presso cui viviamo, dove si alterna la luce del sole, sia crepuscolare che sorgere mattutino; è la linea in cui mare e cielo diventano una cosa sola, la linea in cui il giorno e la notte trovano il proprio sodalizio.

Seguici su Facebook

Gli articoli e gli Autori Eterodossi

Seguici su Facebook

Come la “Condotta dei fabrianesi”. Paragoni inusuali tra “cose” nascoste.

 …credo che la volontà di mettersi in gioco sempre, nonostante la  consapevolezza dei propri limiti, sia una delle armi che aiutano a superarli… (Paolo Navone, commentando il suo libro “Bibbia e macchine volanti” – Drakon Edizioni, 2018)   Secondo il filologo svizzero Adolf Tobler, la parola paragóne viene dal greco para (= presso, rasente, contro) e akṓnē (= …

Pillola… Le soluzioni tecnologiche

Le soluzioni tecnologiche. Una riflessione. Gli antropologi hanno studiato e confrontato gruppi di individui diversi e residenti in aree distanti tra loro, evidenziando che le soluzioni tecnologiche utilizzate: a parità di livelli di conoscenze sono simili (ovviamente non uguali, poiché possono variare i procedimenti per risolvere alcuni problemi). Applicazione della norma sull’evoluzione delle civiltà Detto …

Scritti eterodossi – Inviaci i tuoi

Collabora con noi

Se il lupo dell’Eterodossia salta anche la tua di staccionata, vuol dire che sei un eterodosso. E allora non aspettare ancora, scrivi, manda i tuoi scritti eterodossi a:

scrivici@eterodossia.com

Che cosa inviare a Eterodossia punto Com

Un tuo articolo, un tuo pensiero altrimenti una monografia oppure un libro per cui temi che nessuno lo legga. Saremo ben lieti di visionare il materiale, pubblicando quello di assoluto interesse. Ricorda però: l’Eterodossia usa le medesime armi dell’Ortodossia, non è facile.

Noi stiamo ancora imparando, prosegui questo cammino insieme a noi.

Seguici su Facebook